Le parole del tecnico orobico dopo la gara con la Sampdoria

L’Atalanta, nonostante un po’ di fatica di troppo, centra l’ennesima vittoria dalla ripresa del campionato (finora le ha vinte tutte), stavolta battendo per 2-0 la Sampdoria e piazzandosi (almeno per questa notte) al terzo posto solitario in classifica, a -2 dalla Lazio seconda e a -9 dalla Juventus prima. Ecco alcuni passaggi delle parole post gara del tecnico Gian Piero Gasperini a Sky Sport (report completo su TMW):

En-plein di vittorie dalla ripresa del campionato come Bayern e Real? Non lo sapevo, ma potevo immaginarlo. Va bene, siamo in bella compagnia (ride, ndr). Scudetto obiettivo o follia? Non può ronzarci nella testa, è nelle mani della Juve lo Scudetto. Anche ieri, nonostante la sconfitta, hanno dimostrato di essere i più forti. Noi intanto cerchiamo di avere la matematica certezza di essere in Champions: vedo che Roma, Napoli e Milan stanno facendo grandi cose. Cercheremo di raggiungere questo obiettivo, poi eventualmente proveremo ad arrivare davanti alla Lazio o all’Inter. Se oggi è stato faticoso portare a casa il risultato? Ce lo siamo mandati a noi stessi: non facciamo la corsa su nessuno se non su noi stessi. Sapevamo che la Samp sarebbe stata difficile da affrontare. Stavano bene fisicamente, erano molto chiusi e ripartivano bene. Noi siamo stati bravissimi: queste partite rischi di giocarle col fioretto, invece ci siamo adattati al loro gioco, l’abbiamo fatto con forza e intensità e nella ripresa siamo venuti fuori bene […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: