Le parole del manager dopo il match col Bournemouth

Il Tottenham non riesce a trovare continuità di risultati. Gli Spurs sprecano una buona occasione per agganciare lo Sheffield United al settimo posto in classifica e invece non vanno oltre lo 0-0 contro il Bournemouth. Ecco le parole post gara del manager José Mourinho a Sky Sports:

“La partita ha il momento più importante [decisione del rigore su Kane] e non voglio dire altro a riguardo. Lo sanno tutti. Lo sapete chi, lo sapete quando… Tutti lo sanno. La prestazione non è stata abbastanza buona. Il Bournemouth mi ha sorpreso nel modo in cui ha giocato. È stato un buon risultato per loro e hanno ottenuto il punto che volevano. Eravamo dominanti dietro, ma poi c’è stata una mancanza di precisione nelle zone d’attacco. Ho fatto dei cambi, credo che i cambi abbiano contribuito a migliorare il gioco nell’ultimo quarto di gara, ma non abbiamo segnato. La decisione del VAR sul rigore? Lo stesso arbitro che ha preso la decisione al VAR contro lo Sheffield United – Michael Oliver. Le opinioni contano. Non è solo mia, tutti sanno che è un rigore e quando dico tutti, intendo tutti. Tutti. Sento di avere abbastanza voglia e oggi non ne avrei potuto dare di più. Per me non è stata una sorpresa, ma c’è sempre qualcosa di negativo quando un rigore enorme non viene assegnato a tuo favore. La prestazione del Bournemouth? Il merito è del Bournemouth. Sono rimasto un po’ sorpreso perché pensavo che volessero vincere la partita e mi ha sorpreso che volessero solo un punto – ma forse hanno fatto i conti e credo che un punto dia loro una possibilità. La lotta per la retrocessione, credo, è una delle peggiori lotte emotive che si possano avere, perché riguarda tutti. Kane? Non sto dicendo che Harry Kane segnerà al 100% ma l’azione del rigore su di lui era netta, quindi di solito avremmo puto vincere uno zero”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: