Il tecnico parla dopo lo 0-0 con la Fiorentina

Il segno X continua ad imperversare dalle parti del Parma. I Ducali, infatti, conquistano il loro terzo pareggio consecutivo, stavolta per 0-0 contro la Fiorentina in una partita che ha regalato pochi lampi e in cui le due squadre si sono annullate. Ecco le parole post gara del tecnico Fabio Liverani a Sky Sport secondo quanto evidenziato da TMW:

“In questo momento dovevamo crescere come compattezza e voglia di sacrificio che sono sempre stati nel DNA di questa squadra. Inglese non aveva i 90’, quindi avevamo messo Gervinho nelle condizioni di ripartire. Nel 2020 Roberto ha giocato solo tre partite ed era inevitabile che pagasse sulla pressione della Fiorentina. La crescita mi fa piacere fino ai 60-70 metri, dobbiamo lavorare tanto negli ultimi. Brunetta è arrivato praticamente mercoledì con la squadra, abbiamo soltanto Karamoh. Dobbiamo fare di necessità virtù. Quando la squadra avrà ritrovato compattezza, con il rientro di Brunetta ed altri potremo pensare anche a qualcosa di diverso. Perché stasera (ieri n.d.r.) poco o nulla negli ultimi 30 metri da parte nostra? Credo che Roberto in questo momento in cui siamo un pochino bassi non ha la forza di attaccare la porta con veemenza. La Fiorentina poi non ci concedeva molto e non c’era lo spazio che abbiamo trovato a San Siro. È stata una partita chiusa e con poche accelerazioni e per lui è stata dura ripartire. Tra qualche tempo riusciremo ad arrivare in area di rigore con più uomini, ora ci manca un po’ di gamba davanti”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: