Il tecnico dei liguri parla a Tuttosport

Il tecnico dello Spezia, Vincenzo Italiano, ha parlato stamani ai microfoni del quotidiano Tuttosport sull’attuale momento della sua squadra in questo inizio di Serie A 2020-21. Ecco alcuni delle sue dichiarazioni riportate da TMW:

 “Buon bottino, certo. Ma guai a cullarsi sugli allori. Comunque non sono sorpreso di questo rendimento da parte del mio collettivo. Io sono sempre stato tranquillo. Sapevo che il gruppo è coeso, sempre disposto a garantirmi la massima disponibilità. E tutto questo nonostante, rispetto alla scorsa stagione, ci siano stati parecchi cambi in organico. Chi è arrivato ha trovato terreno fertile su cui lavorare e magari esprimere le proprie qualità. Obiettivi? Il nostro obiettivo principale è la permanenza in Serie A ma per conseguirlo è necessario un qualcosa di costruito, di organizzato, di pianificato durante la settimana, giorno per giorno, allenamento per allenamento. Nel calcio non si può mai improvvisare. E una delle cose più difficili è lavorare sulla testa dei giocatori, ognuno ha la propria personalità, la propria sensibilità e quando si perde una gara non è semplice evitare che perdano la fiducia o che si demoralizzino. Sì, un tecnico a volte deve agire anche come uno psicologo”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: