L’AD neroverde ha parlato a Sky Sport

L’amministratore delegato del Sassuolo, Giovanni Carnevali, ha parlato ai microfoni di Sky Sport a margine dell’intitolazione di una via all’ex patron Giorgio Squinzi e del campo di allenamento ad Adriana Spazzoli, moglie dello stesso Squinzi. Ecco le sue dichiarazioni così come riportate da TMW:

“Per noi già è una cosa importante che ci siano tre giocatori in Nazionale poi se gioca Berardi è ancora meglio. Siamo felici di questa giornata perché avere la Nazionale che si allena nel nostro centro sportivo e poi gioca al Mapei Stadium è un grande onore in una giornata come questa con la ricorrenza e l’intitolazione a via Giorgio Squinzi e al campo Adriana Spazzoli. Il punto di arrivo di questo Sassuolo? È un punto nemmeno di partenza perché il progetto è già iniziato già da un po’ di anni e sono due anni che è stato inaugurato questo centro sportivo. Deve essere visto come continuità nel progetto che la proprietà ha sempre voluto di costruire un percorso vincente. Stiamo facendo, passo dopo passo, qualcosa di importante. Oggi godiamoci la Nazionale maggiore, speriamo che faccia un buon risultato. Credo che averla avuta qui con noi è già una cosa veramente importante che forse un po’ di anni fa non avremmo mai immaginato. Squinzi e il suo desiderio di raggiungere la Champions League? Ci proveremo. Cercheremo di fare il massimo per cercare di esaudire questo suo desiderio perché noi siamo convinti che lui dall’alto ci guarda e ci sostiene. Ci dà un aiuto per questi risultati che speriamo siano sempre vincenti”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: