Il tecnico parla dopo il 3-2 col PSG

Grandiosa impresa per il Monaco allo Stade Louis II. I monegaschi, sotto 2-0 nel primo tempo contro il PSG, tirano fuori – anche grazie ai cambi – un secondo tempo da urlo e ribaltano la partita, portando a casa un incredibile 3-2 coi gol di Volland (doppietta) e Fabregas (su rigore). Ecco le parole post gara del tecnico Niko Kovac (fonte: l’Equipe):

“Nell’intervallo ho detto ai giocatori che eravamo pessimi, che non era il Monaco che volevo vedere. Voglio vedere il Monaco delle partite contro il Bordeaux (4-0, 1 novembre), il Nizza (2-1, 8 novembre). Ho detto loro che tutto era possibile, che avremmo potuto battere il PSG se fossimo stati una vera squadra. Sono contento della reazione. Nel primo tempo eravamo spaventati. Ma non ce n’era bisogno. Se giochiamo velocemente, se giochiamo ad un solo tocco, possiamo crederci, sono esseri umani. Volland? Non mi sorprende. Sapevo cosa poteva fare per noi. Sapevo che era solo questione di tempo. È un nuovo ambiente, un nuovo club. Lo si vede nella sua posizione, che gioca più vicino alla porta. È più vicino alla porta. I cambi all’intervallo sono stati importanti. Caio (che ha sostituito Ballo-Touré) ci ha dato molto. Fabregas (che ha sostituito Geubbels) ci ha dato molto”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: