Il tecnico parla dopo il 3-2 col Monaco

Serata da incubo per il PSG allo Stade Louis II. I parigini, nonostante un primo tempo da urlo e con due gol di vantaggio (e altrettanti annullati dal VAR), esce dalla partita nella ripresa e si fa addirittura superare dal Monaco, che ha la meglio per 3-2. Ecco le parole post gara del tecnico Thomas Tuchel a Téléfoot e riportate da l’Equipe:

“Nel primo tempo, abbiamo dominato con due gol segnati e altri due (annullati). Credo che il terzo (negato per il fuorigioco) sia valido… Nel secondo tempo ci mancava la stessa concentrazione, non abbiamo giocato abbastanza seriamente, non abbiamo preso la palla con la stessa qualità e non abbiamo neanche difeso abbastanza seriamente. Ecco perché siamo completamente responsabili. Forse è stato troppo facile e i giocatori hanno avuto l’impressione di trovarsi già sul 3-0 o sul 4-0 quando erano solo 2-0…. Dobbiamo accettare le critiche perché abbiamo completamente smesso di giocare a calcio e non abbiamo fatto ciò che è necessario per vincere una partita: difendere in blocco, rimanere aggressivi, tenere d’occhio la nostra difesa… Abbiamo anche perso un po’ di forza in mezzo, ma abbiamo dovuto fare dei cambiamenti. È sempre possibile perdere, ma perdere una partita così è molto strano… Nei primi due minuti del secondo tempo abbiamo avuto due recuperi molto alti, ma poi ci siamo fermati completamente. Non era possibile vincere i duelli, eravamo sempre in ritardo. Non è normale. La partita contro il Lipsia (martedì in Champions League) sarà molto difficile, ma se avessimo vinto oggi non sarebbe molto diverso. Abbiamo dovuto far uscire Kylian (Mbappé), non correre rischi con Marquinhos e far giocare Neymar per qualche minuto. Il mix tra le due partite, Monaco e Lipsia, è forse un altro motivo per cui abbiamo perso la concentrazione. Neymar? Sì, è determinato, partirà titolare contro il Lipsia”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: