Il n°1 rossoblu ha parlato a “La Politica nel Pallone”

Il presidente del Crotone, Gianni Vrenna, ha parlato al Giornale Radio Parlamento della Rai in occasione del programma “La Politica nel Pallone”. Ecco le sue dichiarazioni così come riportate dal Quotidiano del Sud:

“Un ritorno di Nicola in panchina? È fantamercato, noi continuiamo con Stroppa, abbiamo fiducia nel nostro allenatore. La squadra, seppur ultima in classifica, ha dimostrato di esprimere un buon calcio. Purtroppo il calendario non è stato felice, abbiamo affrontato già Sassuolo, Juve, Milan, Atalanta, Lazio, ora abbiamo il Bologna e poi anche il Napoli: speriamo da dicembre, con partite alla nostra portata, di poter cominciare a fare punti. Io sono fiducioso, la squadra è viva e pronta a combattere. Non abbiamo preso noi la decisione di giocare contro la Lazio mentre in città c’era il pandemonio, ancora adesso la città è in ginocchio, con voragini e strade impraticabili. Tutti noi ci ricordiamo ancora del ’96 e per fortuna questa volta non ci sono state vittime. Ci inventeremo qualcosa per dare una mano alla città, nell’ambito delle nostre possibilità, proveremo a sostenere chi è stato colpito. Simy? È un giocatore importante, lo ha dimostrato negli ultimi anni, al momento non sta dando il meglio di sé, è un diesel e ci mette tanto a carburare, ma poi esplode. Abbiamo avuto tante richieste in estate per lui, soprattutto dall’estero, ma abbiamo voluto tenerlo con noi perché è importante per inseguire l’obiettivo della salvezza”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: