Cagliari-Atalanta | Gasperini: “Oggi siamo stati più pragmatici”

Cagliari-Atalanta | Gasperini: “Oggi siamo stati più pragmatici”. Così l’allenatore dell’Atalanta, Gian Piero Gasperini, commenta a Sky Sport la vittoria esterna per 1-0 alla Sardegna Arena contro il Cagliari, terzultima forza della Serie A 2020-2021. Il tecnico ha definito la sua squadra più “pragmatica” rispetto alle precedenti uscite e ora la testa del gruppo è rivolta alla super sfida contro il Real Madrid. Ecco le sue dichiarazioni riprese da Tuttomercatoweb.com:

“Oggi siamo stati più pragmatici, se non ci fosse stata la prodezza di Muriel… In partite così può nascere l’episodio che cambia tutto, in più il Cagliari è una squadra forte fisicamente, che non è facile da superare. Abbiamo giocato molto in avanti nella ripresa, non con molta qualità, ma siamo sempre rimasti lì. Muriel ha detto che il gol è un segnale anche per me? Magari vincesse la classifica capocannonieri (sorride, n.d.r.). Lui c’è sempre, in tutte le partite. È uno di quelli che gioca di più. La crescita di Romero? Stiamo parlando di un giocatore con dei mezzi importanti, non a caso è stato acquistato dalla Juventus. È un calciatore giovane, con ampi margini di miglioramento. Bisogna stare sempre attenti con lui: ad esempio oggi ha preso un’ammonizione assurda. Prende dei cartellini gratuiti ed è una cosa su cui bisogna lavorare. Ha qualità, ma ancora poco convinzione. Il prossimo anno potrà avere un’evoluzione importante. Countdown per la sfida col Real Madrid? Da domani sì. Domenica abbiamo il Napoli, poi mercoledì il Real. Finora non abbiamo avuto tempo di pensarci, c’era la Coppa Italia, ma da domani ci penseremo. È una squadra forte, al di là del periodo negativo che ha attraversato. Per noi è una sfida di grande prestigio, vogliamo regalarci una bella prestazione: è un’esperienza che ci arricchirà ulteriormente”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: