Alavés-Celta Vigo | Coudet: “Abbiamo fatto la partita che volevamo”

Alavés-Celta Vigo | Coudet: “Abbiamo fatto la partita che volevamo”. Lo ha dichiarato l’allenatore del Celta Vigo, Eduardo Coudet, dopo la vittoria esterna per 3-1 contro l’Alavés, fanalino di coda della Liga Santander 2020-2021. Il tecnico galiziano, in conferenza stampa, ha elogiato la prestazione dei suoi ragazzi, che hanno applicato alla perfezione quanto preparato in queste settimane prima della sfida contro la formazione basca. Ecco di seguito le parole dello stesso Coudet riprese da Mundo Celeste (qui la versione integrale):

“Creo que hicimos el partido que preparamos, sabiendo que íbamos a tener que estar muy atentos a los segundos balones. Ellos buscan mucho a Joselu en el juego aéreo. Es muy fuerte y gana casi todos los balones. Ese segundo balón lo teníamos que disputar, estar cortos cuando lanzaran y, a partir de ganar el segundo balón, ganar los espacios. Se dio así. Los muchachos lo hicieron muy bien. Nos llevamos más que tres puntos porque vengo diciendo que era una final, un rival directo. Por suerte salió cómo la preparamos y contento. tenemos que seguir trabajando como digo siempre. Como digo siempre, partido a partido, preparar otra  semana con un rival durísimo como el Sevilla en casa. Trabajar para intentar nuevamente ser protagonistas y tratar de ganar. Es lo que intentamos de hacer. Estamos en una situación buena y todo gracias a los jugadores. Es mérito de los jugadores, de cómo se brindan, cómo entrenan. Lo que me dan en el día a día, desde que he llegado, siempre me hizo creer que podíamos estar bien. Somos exigentes. Creemos que podemos estar mejor y vamos a intentarlo”

“Penso che abbiamo giocato la partita che avevamo preparato, sapendo che avremmo dovuto essere molto attenti alle seconde palle. Cercano spesso Joselu nel gioco aereo. È molto forte e vince quasi ogni palla. Quella seconda palla dovevamo conquistarla, essere corti quando tiravano e, una volta vinta la seconda palla, dovevamo ottenere gli spazi. È così che è successo. I ragazzi hanno fatto molto bene. Abbiamo preso più di tre punti perché ho detto che era una finale, un rivale diretto. Per fortuna è venuta come l’abbiamo preparata e siamo felici. Dobbiamo continuare a lavorare come dico sempre. Come dico sempre, partita dopo partita, preparando un’altra settimana con un avversario duro come il Siviglia in casa. Lavorare per cercare di essere di nuovo protagonisti e cercare di vincere. Questo è quello che stiamo cercando di fare. Siamo in una buona situazione ed è tutto merito dei giocatori. È grazie ai giocatori, a come danno il massimo, a come si allenano. Quello che mi danno quotidianamente, da quando sono arrivato, mi ha sempre fatto credere che potevamo fare bene. Siamo esigenti. Crediamo di poter fare meglio e cercheremo di farlo”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: