Aston Villa-Fulham | Parker: “Abbiamo gestito male la partita”

Aston Villa-Fulham | Parker: “Abbiamo gestito male la partita”. Lo ha affermato il manager del Fulham, Scott Parker, ai microfoni della BBC dopo la sconfitta esterna per 3-1 contro l’Aston Villa, nona forza della Premier League 2020-2021. Il manager dei Cottagers, nel post partita, ha mostrato tutto il suo rammarico per una partita che, nonostante il vantaggio, è stata mal gestita dai suoi ragazzi. Ecco di seguito le parole dello stesso Parker (riproduzione: bbc.com):

“Disappointing. You go 1-0 up in this game and you feel it’s probably going to be enough. Both teams looked a little bit laboured, we got our noses in front from a mistake and that probably sums it up. I’m very, very disappointed in the way we saw out the last 15 minutes. The second and third it was a bit of naivety on our behalf. It’s not good enough if I’m perfectly honest. In certain moments you need to see out the game better than we did. We were very solid, nullified them to very few chances but the ebbs and flows, the emotional side of the game, I think we didn’t handle that very well today. At 1-1 we didn’t handle the disappointment, you need to regroup and press the reset button and we didn’t do that. Before you know that there’s another two [goals] and the game’s gone. There’s disappointment in the changing room and rightly so. You need to see that game out.”

“È deludente. Vai in vantaggio per 1-0 in questa partita e senti che probabilmente sarà sufficiente. Entrambe le squadre sono sembrate un po’ affaticate, noi siamo andati in vantaggio per un errore e questo probabilmente riassume tutto. Sono molto, molto deluso dal modo in cui abbiamo visto gli ultimi 15 minuti. Il secondo e il terzo sono stati un po’ ingenui da parte nostra. Non è abbastanza buono se sono perfettamente onesto. In certi momenti bisogna controllare meglio la partita rispetto a quello che abbiamo fatto. Siamo stati molto solidi, li abbiamo ridotti a poche occasioni, ma i flussi e riflussi, il lato emotivo della partita, penso che non l’abbiamo gestito molto bene oggi. Sull’1-1 non abbiamo gestito la delusione, bisogna riorganizzarsi e premere il tasto reset e non l’abbiamo fatto. Prima di sapere che ci sono altri due [gol] e la partita è finita. C’è delusione nello spogliatoio e giustamente. C’è bisogno di vedere quella partita fuori”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: