Man City-BVB | Guardiola: “Andremo a Dortmund per vincere”

Man City-BVB | Guardiola: “Andremo a Dortmund per vincere”. Sono le parole del manager del Manchester City, Pep Guardiola, ai microfoni di BT Sport dopo la vittoria interna per 2-1 all’Etihad Stadium contro il Borussia Dortmund nell’andata dei quarti di finale di Champions League. Il manager dei Citizens, in particolare, ha evidenziato come eventuali discorsi di qualificazione siano rinviati al ritorno al Signal Iduna Park ma che i suoi non andranno lì per difendere ma per vincerla. Ecco di seguito le parole dello stesso Guardiola riprese da UEFA.com:

“We are going to Dortmund to win the game. In the first half tonight, we were not clever with the ball. The second half was much better and we had two or three clear chances to score a second or third when it was 1-0. To play in the positions we want to, we have to have good build-up play. We have another chance next week. Borussia Dortmund are a typical club from the Champions League. They have played in this competition for many years and know what to do. We are going there to score. We’re taking things one step at a time. We wanted to win tonight’s game and now we’ll go to Germany and try and win over there. We’re not looking far ahead – always the next game. I want to congratulate the players for how they stuck together. It was [tough] because of the quality of the opponents, not because we were not able to do it. We fought and stuck together to the end and won. Now both teams know each other better”.

“Andiamo a Dortmund per vincere la partita. Nel primo tempo di stasera, non siamo stati intelligenti con la palla. Il secondo tempo è stato molto meglio e abbiamo avuto due o tre chiare occasioni per segnare un secondo o un terzo quando era 1-0. Per giocare nelle posizioni che vogliamo, dobbiamo avere un buon gioco di costruzione. Abbiamo un’altra possibilità la prossima settimana. Il Borussia Dortmund è un tipico club di Champions League. Hanno giocato in questa competizione per molti anni e sanno cosa fare. Noi andiamo lì per segnare. Stiamo facendo un passo alla volta. Volevamo vincere la partita di stasera e ora andremo in Germania per cercare di vincere lì. Non guardiamo molto avanti – sempre la prossima partita. Voglio congratularmi con i giocatori per come sono rimasti uniti. È stata [dura] a causa della qualità degli avversari, non perché non siamo stati in grado di farlo. Abbiamo combattuto e siamo rimasti uniti fino alla fine e abbiamo vinto. Ora entrambe le squadre si conoscono meglio”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: