Celta Vigo-Osasuna | Coudet: “Fatto passo avanti importante verso la salvezza”

Celta Vigo-Osasuna | Coudet: “Fatto passo avanti importante verso la salvezza”. Lo ha affermato l’allenatore del Celta Vigo, Eduardo Coudet, dopo la vittoria interna per 2-1 a Balaídos contro l’Osasuna, undicesima forza della Liga Santander 2020-2021. Il tecnico galiziano, nel post partita, ha evidenziato come quello di oggi sia un successo molto importante verso l’obiettivo salvezza. Ecco di seguito le parole dello stesso Coudet (report completo su navarra.elespanol.com):

“Todavía matemáticamente no nos da la verdad. Si dimos un paso muy importante. Hicimos un muy buen partido ante un rival muy duro. Generamos bastantes situaciones, quizá no pudimos definir antes. La jugada del penal les pone en el partido cuando podíamos jugar con mayor tranquilidad y con los espacios a favor. Aún así no no hemos sufrido mucho y no nos han llegado mucho. Vuelvo a lo mismo, esto es semana a semana. Los cambios eran los indicados para este juego y lo mejor para iniciar. Agradecido a los jugado por el esfuerzo físico jugando en menos de 72 horas. Necesitábamos volver a ganar y los tres puntos. No se si es penalti, se revisa en el VAR, pero te cobra un penal con el partido controlado con el 2-0. Es difícil llevarlo ahí. De una jugada que no parece nada Osasuna entró en el partido. Siempre cree uno que el árbitro tiene razón. No la volvía ver la jugada. A mi me pareció que los dos levantaron los brazos en el salto. Eso es lo que yo vi”

“Matematicamente, non lo sappiamo ancora con certezza. Abbiamo fatto un passo avanti molto importante. Abbiamo giocato un’ottima partita contro un avversario molto difficile. Abbiamo creato molte occasioni, ma forse non siamo riusciti a segnare per primi. Il rigore li ha messi in partita quando avremmo potuto giocare con più calma e con gli spazi a nostro favore. Anche così, non abbiamo sofferto troppo e loro non ci hanno attaccato troppo. Torno a ripetere la stessa cosa, questo di settimana in settimana. I cambiamenti erano quelli giusti per questo gioco e la cosa migliore per iniziare. Sono grato ai giocatori per lo sforzo fisico che hanno fatto giocando in meno di 72 ore. Avevamo bisogno di tornare a vincere e ai tre punti. Non so se è un rigore, è rivisto al VAR, ma si ottiene un rigore con la partita sotto controllo sul 2-0. È difficile portarlo lì. Da un gioco che non sembra niente l’Osasuna è entrato in partita. Si pensa sempre che l’arbitro abbia ragione. Non ho rivisto la commedia. A me è sembrato che i due abbiano alzato le braccia nel salto. Questo è quello che ho visto”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: