Man United-Liverpool | Solskjaer: “Siamo mancati nei momenti decisivi della gara”

Man United-Liverpool | Solskjaer: “Siamo mancati nei momenti decisivi della gara”. Sono le parole del manager del Manchester United, Ole Gunnar Solskjaer, ai microfoni di Sky Sports dopo la sconfitta interna all’Old Trafford per 4-2 contro il Liverpool, quinta forza della Premier League 2020-2021. Ecco di seguito le parole dello stesso Solskjaer (riproduzione: bbc.com):

“They deserved the win. We conceded goals in key moments of the game. We didn’t build on the momemtum or break up their momemtum. We gave them at least two goals really. Then we scored again, had a massive chance… Key moments went against us. Their shape and their pressing is very aggressive. We created our own downfall. The second goal you probably expect no foul there then it’s a bad moment to concede just before half time. The third goal we gave them and that’s really poor. Harry has been really important for us so of course we’re going to miss him but he’s out so we have to deal with that. It’s about regrouping and building our own confidence again as we have two games and a final. The attitude was right and the focus was fine, we were ready for it. We didn’t build on the good times. We should have gone more for it at the start of the game. Sometimes we let them off the hook and let them play out. Tuesday. We need to find ourselves straight away. We need to build that momemtum and confidence. We should go into that final ready.”

” Meritavano la vittoria. Abbiamo concesso gol nei momenti chiave della partita. Non abbiamo costruito sul momemtum o rotto il loro momemtum. Abbiamo dato loro almeno due gol davvero. Poi abbiamo segnato di nuovo, abbiamo avuto una grande occasione… I momenti chiave sono andati contro di noi. La loro forma e il loro pressing è molto aggressivo. Abbiamo creato la nostra rovina. Il secondo gol probabilmente non ti aspetti nessun fallo e poi è un brutto momento per concedere poco prima dell’intervallo. Il terzo gol l’abbiamo regalato noi e questo è davvero scarso. Harry è stato davvero importante per noi, quindi è ovvio che ci mancherà, ma è fuori, quindi dobbiamo farcene una ragione. Si tratta di riorganizzarsi e costruire di nuovo la nostra fiducia, visto che abbiamo due partite e una finale. L’atteggiamento era giusto e la concentrazione era buona, eravamo pronti. Non abbiamo sfruttato i momenti positivi. Avremmo dovuto puntare di più all’inizio della partita. A volte li abbiamo lasciati liberi e li abbiamo lasciati giocare. Martedì. Dobbiamo trovare subito noi stessi. Dobbiamo costruire quel momemtum e quella fiducia. Dovremmo essere pronti in finale “.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: