Genoa, Preziosi: “Calcio spezzatino? Sono contrario, la proposta sarà respinta”

Il presidente del Genoa, Enrico Preziosi, ha parlato ai microfoni di Radio Anch’Io Sport su Radio 1 Rai. Il numero uno del Grifone ha trattato diversi temi: dalla riforma del calendario di Serie A al futuro del suo club tra mercato e voci di cessione societaria. Ecco di seguito le parole dello stesso Preziosi riprese da CalcioNews24:

“La proposta di 10 slot diversi? Sono assolutamente contrario, 14 voti non li prenderanno mai, non è possibile ridurre il calcio in questa maniera, nessuna possibilità che possa avvenire, io e altre società siamo contrarie. Credo che solo sei-sette club siano favorevoli e saranno quelli che facevano parte di una coalizione a favore di Dazn. I voti si contano e non si pesano, quindi è impossibile, sarà bocciata. Mercato? Noi perdiamo parecchi giocatori a fine contratto e dovremo rimpiazzarli. Ci vedremo in questi giorni con il mister Ballardini per capire quali possono essere i sostituti adatti al suo gioco. Scamacca? Sapevamo che non ci sarebbe stata la possibilità di riscattarlo. Fin dall’inizio siamo stati chiari. Il giocatore ritorna al Sassuolo, è un attaccante di grandissime prospettive. Cessione del club? Tutto comincia e tutto finisce, bisogna solo capire il momento giusto. E si ci sono interlocutori che possano assicurare al Genoa il futuro che si merita. La questione Salernitana? Non entro in questo argomento. Saranno 19 le società fino a quando Lotito venderà il club come da regolamento”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: