Fiorentina, Antognoni: “Futuro? Rivedrò Barone e poi dirò la mia verità”

Il club manager della Fiorentina, Giancarlo Antognoni, ha parlato ai microfoni di Radio Bruno per analizzare la sua situazione personale all’interno dell’organigramma societario della Viola, col suo contratto che scade il prossimo 30 giugno. Ecco di seguito le parole di Antognoni riprese da FirenzeViola.it:

“Del mio futuro parlerò quando scadrà il contratto. Prima devo riparlare con Barone, poi comunque dirò la mia verità. Mi hanno fatto una proposta di lavoro, se mi va bene ok sennò sto a casa. Se la proprietà mi viene a dire che non servo più, prendo e me ne vado. Succederà solo se mi dicessero così, non se mi dicono altre cose. Mi reputo una persona che può ancora fare il lavoro che mi chiedono in un modo decoroso, sia che sia rappresentanza ma anche di conoscenza, sia di giocatori che di persone. Se me lo fanno fare so fare il mio lavoro, non voglio rimanere perché sono una bandiera. Come vivo questi giorni? Normali. Non frequento i luoghi viola in questo momento. Leggo, guardo… Dall’esterno. Quando poi ci sarà l’incontro parlerò”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: