Gosens: “L’eliminazione da Euro 2020 fa ancora molto male. Löw? Gli devo tanto”

Il terzino sinistro dell’Atalanta e della Germania, Robin Gosens, ha parlato ai microfoni del podcast dell’emittente tedesca Sport 1 per raccontare le sue sensazioni del suo percorso con la sua Nazionale a Euro 2020. Ecco le sue parole riprese da gianlucadimarzio.com:

“Non ho ancora superato la delusione. Fa ancora molto male. Ci vorranno giorni, se non settimane. Lascia molta amarezza uscire agli ottavi quando speravi di andare molto più avanti. Non ho pianto, ma ho trattenuto le lacrime. È stato un grande evento per me, un sogno d’infanzia che si è avverato. Speravo in un addio migliore per Löw, gli devo tanto, dato che mi ha permesso di diventare un giocatore della nazionale. È stato il momento più importante della mia carriera. Ho giocato partite importanti, ma non per la Germania, contro avversari così forti e di fronte a un pubblico così importante. Germania-Portogallo? È stata veramente la serata perfetta, non avrei potuto desiderare di meglio. Lo ricorderò per sempre e lo racconterò ai miei figli e ai miei nipoti”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: