Petagna: “Napoli-Verona pagina triste da dimenticare. Spalletti? Un onore essere allenato da lui”

L’attaccante del Napoli, Andrea Petagna, ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss, emittente ufficiale della società partenopea, dal ritiro estivo di Dimaro. Ecco le sue dichiarazioni riprese da CalcioNapoli24.it:

“Napoli-Verona? Si tratta di una pagina triste che vogliamo dimenticare presto. Chiediamo scusa ai tifosi e ora voltiamo subito pagina. So bene di dover lavorare molto, per la mia struttura fisica ci vuole del tempo per entrare in forma. Ripartiamo dal nuovo allenatore e staff per dare il massimo a tutti i costi in vista della prossima stagione. Spalletti? L’attaccante lavora per il gol, ma in queste partite amichevoli è importante ritrovare minutaggio. Io ho bisogno di lavorare per ritrovare la forma perché non gioco da sei mesi. I gol arriveranno come è capitato lo scorso anno. Per me è un vero onore essere allenato da lui, c’è tanto da imparare. Gli attaccanti con Spalletti hanno sempre fatto grandi cose. Ci siamo io, Dries e Victor che siamo pronti a farci trovare sempre pronti. Io dietro la punta? Penso che ho caratteristiche per giocare con Victor Osimhen, io sono bravo a venire incontro e giocare con la squadra e lui a buttarsi dentro in velocità. Deciderà il mister. I miei obiettivi e quelli del Napoli? Il mio obiettivo è quello di arrivare in doppia cifra, cercherò di sfruttare tutte le occasioni che avrò. L’obiettivo importante è quello di squadra, se arrivano e poi facciamo meno gol va bene lo stesso. Sono convinto che a fine anno faremo festeggiare i tifosi del Napoli, Forza Napoli Sempre!”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: