Sampdoria, Ferrero a Estate In Diretta: “Volo a Milano perché abbiamo un po’ di calciomercato da fare”

Il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, ha parlato alla trasmissione di Rai1 ‘Estate In Diretta’ per raccontare la sua esperienza nel cinema ma anche nel calcio. Ecco alcuni passaggi delle sue dichiarazioni:

“L’esperienza nel mondo del calcio? Questa esperienza è un’esperienza molto bella, molto importante, sono molto contento di questo percorso. È molto difficile perché fare calcio non è una passeggiata di salute, sai quello che c’è in un momento ma poi non sai quello che c’è dopo. È uno sport bellissimo ma è tutto episodico, per cui quando faccio calcio sono meno ricco. Prima ero proprietario del mio tempo facendo il cinema, ora il proprietario del mio tempo è la Sampdoria. Adesso sono qui, poi vado a Milano – non c’ho il jet privato, ho pagato il biglietto (ironizza n.d.r.) – perché c’abbiamo un po’ di calciomercato da fare. […] Che sensazioni ho avuto da presidente della Sampdoria vedendo l’abbraccio tra Vialli e Mancini a Euro 2020? Per me loro sono due personaggi, non ci sono parole. Io come presidente della Sampdoria vorrei ringraziarli perché hanno portato la Sampdoria nel mondo. Ringrazio Roberto e Gianluca, sono due icone importanti. Sono molto felice, ho parlato col sindaco, dove deve dargli come minimo la cittadinanza onoraria”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: