Celta Vigo-Atletico Madrid | Simeone: “Abbiamo giocato una buona partita. Su Correa…”

L’allenatore dell’Atletico Madrid, Diego Pablo Simeone, ha parlato in conferenza stampa dopo la vittoria esterna per 2-1 a Balaídos contro il Celta Vigo nella 1^ giornata della Liga Santander 2021-2022. Ecco le sue parole riportate da MARCA:

“Tensión: “Hicimos un partido muy bueno. Con un primer tiempo donde controlamos el partido. Generamos muchas dificultades a un equipo que juega muy bien. En la segunda parte tras el penalti se genera un dinamismo diferente y el equipo responde muy bien con un golazo. Luego el final no se puede añadir mucho más de lo que se vio. Las manos: “El otro día estuvimos reunidos con los árbitros y es muy difícil entender lo que es mano y lo que no. Yo sigo creyendo que el VAR es muy bueno y que los árbitros buscan decidir de lo que ven lo mejor. Intensidad: “El ritmo con el que se jugó fue altísimo. Me pone muy contento. En la previa del partido hablamos de como resolver esta preparación tan distinta que tuvimos todos los equipos e intentamos que fuese un desafío y no un problema- Correa: Ya con el Feyenoord marcó gol. Hoy hizo dos. Tiene 10-11 entrenamientos encima y hay que cuidarlo. Fue de los últimos en llegar y tratamos de hacerle descansar tras anotar el gol. Ojalá pueda mejorar los números de la temporada pasada porque eso elevaría al futbolista comprometido, trabajador, desequilibrante que el Atlético de Madrid tiene…”

“Tensione: “Abbiamo giocato una partita davvero buona. Con un primo tempo in cui abbiamo controllato il gioco. Abbiamo creato molte difficoltà a una squadra che gioca molto bene. Nel secondo tempo dopo la penalità si è generato un diverso dinamismo e la squadra ha risposto molto bene con un grande gol. Alla fine, non si può aggiungere molto di più a ciò che si è visto. Mani: “L’altro giorno abbiamo avuto una riunione con gli arbitri ed è molto difficile capire cosa è una palla a mano e cosa no. Credo ancora che il VAR sia molto buono e che gli arbitri cerchino di decidere in base a ciò che vedono meglio. Intensità: “Il ritmo di gioco era molto alto. Mi rende molto felice. Prima della partita abbiamo parlato di come risolvere questa preparazione molto diversa che tutte le squadre avevano e abbiamo cercato di renderla una sfida e non un problema – Correa: ha segnato un gol contro il Feyenoord. Oggi ne ha segnati due. Ha 10-11 allenamenti in corso e dobbiamo occuparci di lui. È stato uno degli ultimi ad arrivare e abbiamo cercato di farlo riposare dopo che ha segnato il gol. Speriamo che possa migliorare i numeri della scorsa stagione perché questo lo farebbe crescere.”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: