OM-Bordeaux | Petkovic: “Brutto primo tempo, ottima reazione nella ripresa”

L’allenatore del Bordeaux, Vladimir Petkovic, ha parlato in conferenza stampa dopo il pareggio esterno (in rimonta) per 2-2 contro il Marsiglia nella 2^ giornata della Ligue 1 2021-2022. Ecco le sue parole riprese da L’Equipe:

“Êtes-vous satisfait du résultat ? Le résultat, je le mets au second plan. On a gagné en tant que groupe au niveau du mental. Quel a été votre message à la mi-temps pour retrouver une équipe plus combative et réaliste après la pause ? Ce dimanche soir, on a eu face à nous une belle équipe plus forte que nous. On a peut-être eu trop de respect pour elle en première période. On a fait deux erreurs. On était mal placés. A la mi-temps, j’ai encouragé l’équipe. Je lui ai dit de continuer comme ça et dit que ça allait finir par payer. À 2-0, avez-vous eu peur que votre équipe craque en seconde période ? C’est à moi en tant que coach de rester positif, de transmettre cet état d’esprit. Il ne faut pas avoir peur et cela ne sert à rien de reculer. Il faut y croire. Ça peut être un déclic. Il ne faut pas se laisser aller. À l’inverse, vous êtes-vous vu gagner ce match après être revenu au score ? La dernière action démontre qu’on aurait pu gagner ce match mais je dois dire que le résultat est juste. J’apprécie le mental de l’équipe, il a été bon. C’est ce qui me rend heureux ce dimanche soir. Qu’avez-vous pensé de la performance de vos recrues (Mangas, Mensah et Pembélé) ? Cela apporte certainement plus de concurrence et plus de vitesse. Je dois dire que je suis content de tout le monde. Ce dimanche soir on a joué au foot. Avez-vous l’impression de donner l’identité que vous cherchez à cette équipe ? Si on continue comme ça, on est certainement sur la bonne route. Il faut être agressifs mais il faut aussi de la discipline. Cela ne dépend pas que de nous, mais aussi de l’adversaire. Ce qui est important c’est le mental. Il faut se montrer réalistes et continuer à travailler”.

” È soddisfatto del risultato? Ho messo il risultato in secondo piano. Abbiamo vinto come gruppo a livello mentale. Qual è stato il suo messaggio nell’intervallo per trovare una squadra più combattiva e realistica dopo la pausa? Domenica sera avevamo una grande squadra che era più forte di noi. Forse abbiamo avuto troppo rispetto per loro nel primo tempo. Abbiamo fatto due errori. Eravamo messi male. Nell’intervallo, ho incoraggiato la squadra. Ho detto loro di continuare così e che alla fine avrebbe pagato. Sul 2-0, aveva paura che la sua squadra potesse crollare nel secondo tempo? Sta a me come allenatore rimanere positivo, trasmettere questo stato d’animo. Non dobbiamo avere paura e non ha senso tirarsi indietro. Dobbiamo credere in noi stessi. Può essere un fattore scatenante. Non devi lasciarti andare. D’altra parte, si è visto vincere la partita dopo aver rimontato da un gol di svantaggio? L’ultima azione dimostra che avremmo potuto vincere questa partita, ma devo dire che il risultato è giusto. Mi piace l’atteggiamento mentale della squadra, è stato buono. È questo che mi rende felice la domenica sera. Cosa pensa della prestazione dei nuovi acquisti (Mangas, Mensah e Pembélé)? Certamente porta più concorrenza e più velocità. Devo dire che sono contento di tutti. Questa domenica sera abbiamo giocato a calcio. Sente che sta dando a questa squadra l’identità che sta cercando? Se continuiamo così, siamo certamente sulla strada giusta. Abbiamo bisogno di essere aggressivi ma anche di disciplina. Non dipende solo da noi, ma anche dall’avversario. Ciò che è importante è l’aspetto mentale. Dobbiamo essere realistici e continuare a lavorare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: