Siviglia-Rayo Vallecano | Iraola: “Abbiamo dato tutto. Il rigore dell’1-0? Decisione eccessiva”

L’allenatore del Rayo Vallecano, Andoni Iraola, ha parlato in conferenza stampa dopo la sconfitta esterna per 3-0 al Ramón Sánchez Pizjuán contro il Siviglia nella 1^ giornata della Liga Santander 2021-2022. Ecco le sue parole riprese da unionrayo.es:

“Mis jugadores han hecho un esfuerzo terrible y han estado bien posicionados. Hasta el final del partido, habíamos decidido ir a más y sabíamos que nos podía llegar el gol en cualquier situación. El penalti? Es la norma. Si le llega a dar una patada, con el balón cerca no le hubiera expulsado. Igual a veces es mejor dejarles marcar el gol. Es un castigo muy grande. El jugador ha estado listo porque el castigo que sacas es mayor que si hubiera marcado gol. Evidentemente es un castigo muy grande pero la ley está así. Me ha parecido excesivo los seis minutos de alargue en la primera mitad. Nos ha hecho jugar ciento y pico minutos. Me ha parecido excesivo pero es un detalle sin importancia. Nosotros ahora mismo tenemos que pensar en la Real Sociedad, otro partido fuera de casa muy exigente”.

“I miei giocatori hanno fatto uno sforzo terribile ed erano ben posizionati. Fino alla fine della partita, avevamo deciso di ottenere qualcosa in più e sapevamo che avremmo potuto subire gol in qualsiasi situazione. Il rigore? Questa è la regola. Se l’avesse calciato, con la palla vicino a lui, non l’avrei espulso. Forse a volte è meglio lasciarli segnare il gol. È una pena molto grande. Il giocatore è stato furbo perché la punizione che si ottiene è più grande che se avesse segnato un gol. Ovviamente è una punizione molto grande, ma la regola è questa. Ho pensato che i sei minuti di tempo supplementare nel primo tempo fossero eccessivi. Ci ha fatto giocare cento e qualcosa minuti. Ho pensato che fosse eccessivo, ma è un dettaglio senza importanza. In questo momento dobbiamo pensare alla Real Sociedad, un’altra trasferta molto impegnativa”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: