Aston Villa-Newcastle, Bruce: “Siamo stati poco cinici in fase offensiva”

Il manager del Newcastle, Steve Bruce, ha parlato a BBC Match Of The Day dopo la sconfitta esterna per 2-0 contro l’Aston Villa. Ecco le sue parole:

“Not going for us is it? We lost a game last week with a big talking point and today we feel aggrieved too. The same official is involved, last week we were crying out for the referee to have a look at the monitor, he didn’t and today he did. I thought VAR was for clean and obvious. The penalty for us, there were no lines drawn last week but there were this week, why? We are still talking about VAR. We had a decent start and a big chance but there were small margins between the teams, they got the big, key decisions at the right times. It is always going to be difficult, we had sufficient chances, I cannot remember either goalkeeper making a save but we were a threat and did not take our chances especially Callum Wilson. Danny Ings scored a great bicycle kick but there was nothing in it.”

“Non va bene per noi, vero? Abbiamo perso una partita la settimana scorsa con grande punto di discussione e anche oggi ci sentiamo offesi. Lo stesso ufficiale è coinvolto, la settimana scorsa chiedevamo a gran voce che l’arbitro desse un’occhiata al monitor, non l’ha fatto e oggi sì. Pensavo che il VAR fosse per le cose pulite e ovvie. Il rigore per noi, non c’erano linee tracciate la settimana scorsa ma questa settimana sì, perché? Stiamo ancora parlando di VAR. Abbiamo avuto un inizio decente e una grande occasione, ma c’erano piccoli margini tra le squadre, hanno preso le grandi decisioni chiave al momento giusto. Sarà sempre difficile, abbiamo avuto sufficienti occasioni, non ricordo che nessuno dei due portieri abbia fatto un salvataggio, ma eravamo una minaccia e non abbiamo sfruttato le nostre occasioni, soprattutto Callum Wilson. Danny Ings ha segnato un grande calcio in bicicletta, ma non c’era niente dentro”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: