Betis-Cadice, Pellegrini: “Tante perdite di tempo. La gente non viene allo stadio per questo”

L’allenatore del Betis, Manuel Pellegrini, ha parlato in conferenza stampa dopo il pareggio interno per 1-1 al Benito Villamarin nel derby contro il Cadice nella 2^ giornata della Liga Santander 2021-2022. Ecco le sue parole riprese da MARCA (qui la versione integrale):

“Nos faltó lo más importante, que es dejar la portería en blanco. Lo habíamos hablado, el Cádiz es un equipo que sólo se dedica a defender y si se ponen por delante la dificultad es mayor. Buscamos alternativas pero no encontramos espacios para el segundo gol. La Liga española es la más lenta de Europa y los árbitros no pueden permitir que se pierda tanto tiempo, no es el espectáculo que viene a ver la gente. Eso favorece a un equipo que sólo se dedica a defender y que utiliza todas las artimañas para lograr sus objetivos”.

“Ci mancava la cosa più importante, che è mantenere la porta inviolata. Ne avevamo parlato, il Cadice è una squadra che difende solo e se va in vantaggio è più difficile. Abbiamo cercato alternative ma non abbiamo trovato spazi per segnare il secondo gol. Il campionato spagnolo è il più lento d’Europa e gli arbitri non possono permettere che si perda così tanto tempo, non è lo spettacolo che la gente viene a vedere. Questo favorisce una squadra che si dedica solo a difendere e che usa ogni trucco del libro (del calcio) per raggiungere i suoi obiettivi.”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: