Angers-Rennes | Génésio: “Abbiamo giocato una partita completa”

Angers-Rennes | Génésio: “Abbiamo giocato una partita completa”. Lo ha dichiarato l’allenatore del Rennes, Bruno Génésio, ai canali ufficiali del club dopo la vittoria esterna per 3-0 allo Stade Raymond-Kopa contro l’Angers, undicesima forza della Ligue 1 2020-2021. Il tecnico bretone, nel post partita, ha voluto elogiare la prestazione dei suoi e l’atteggiamento con cui hanno approcciato la partita. Ecco di seguito le parole dello stesso Génésio:

“Le match parfait n’existe pas. Il y aura toujours des choses à améliorer, notamment en première mi-temps où l’on aurait pu être menés au score malgré la domination qu’on a exercée pendant 45 minutes. En tout cas, c’est un match accompli, très satisfaisant pour plein de raisons. Avec l’occupation de la largeur et parfois de la verticalité, il y a eu plus de variété que sur nos derniers matchs. C’est un point important. Plus de sérénité aussi je trouve. On a réussi à faire courir l’adversaire sans se précipiter. J’ai vu aussi une âme de compétiteur qui caractérise les très bonnes équipes pour rester sérieux jusqu’au bout. Il y a beaucoup de motifs de satisfaction. Sur le troisième but, il y a une belle course de Dalbert et la finition de Serhou, deux joueurs qui entrent en cours de jeu. C’est important de le souligner, ça démontre un bon état d’esprit. Sur les deux premiers buts, ce sont des actions que l’on répète aux entraînements. C’est intéressant pour un coach de retrouver en match ce que l’on travaille la semaine. Cette série ne veut pas dire grand-chose pour l’instant car tout le monde avance mais ce qui est important, c’est la progression dans le jeu et d’avoir de la continuité dans les résultats. On doit positiver et continuer à travailler. On doit se donner les moyens d’atteindre notre objectif par le jeu”.

“Non esiste una partita perfetta. Ci saranno sempre cose da migliorare, soprattutto nel primo tempo quando avremmo potuto essere sotto nonostante abbiamo dominato per 45 minuti. In ogni caso, è una partita completa, molto soddisfacente per molte ragioni. Con l’occupazione della larghezza e a volte della verticalità, c’era più varietà che nelle nostre ultime partite. Questo è un aspetto importante. Penso anche che eravamo più sereni. Siamo riusciti a far correre l’avversario senza fare sforzi. Ho anche visto uno spirito competitivo che caratterizza le squadre molto buone per rimanere seri fino alla fine. Ci sono molte ragioni per essere soddisfatti. Sul terzo gol, c’è stata una grande corsa di Dalbert e la conclusione di Serhou, due giocatori che sono entrati durante la partita. È importante sottolinearlo, mostra un buono stato d’animo. I primi due gol sono azioni che ripetiamo in allenamento. È interessante per un allenatore vedere in una partita quello su cui si lavora durante la settimana. Questa serie non significa molto al momento perché tutti stanno migliorando, ma l’importante è progredire nel gioco e avere continuità nei risultati. Dobbiamo essere positivi e continuare a lavorare. Dobbiamo avere i mezzi per raggiungere il nostro obiettivo attraverso il nostro gioco”.