Il tecnico parla dopo il 2-0 con la Spal

Esordio da incorniciare per il nuovo Ascoli targato Andrea Sottil, che trova il suo secondo successo in campionato grazie al 2-0 contro la Spal. Ecco le parole post gara dello stesso Sottil (riproduzione: picenonews24.it):

“Ho avuto subito un bel feedback da questa squadra e oggi ero convinto di fare una bella prestazione. La qualità c’è e ci sono stati dei bei fraseggi ma partire con una vittoria è un’iniezione di fiducia e autostima che era necessaria. Possiamo mettere in difficoltà chiunque. Il lavoro diventa più bello e sereno quando le nuvole vanno via. Questo non deve essere sinonimo di leggerezza, ma deve dare una risposta sul campo. Visionando la Spal mi aspettavo una loro conduzione della gara, noi siamo stati relativamente alti e lo potevamo essere di più e potevamo fare male nel 3 contro 3, ma c’è stata precisione e ordine. C’è ancora molto da lavorare, ma a me Corbo è piaciuto anche se lui va meglio come centrale difensivo. Vediamo anche le condizioni di Kragl, che dovrebbe rientrare tra due partite. Sabiri è un giocatore di grande talento ma è un cavallo selvaggio, ha voglia di migliorarsi ma è di grande talento, deve muoversi libero ma ha dei margini enormi. Leali è un grandissimo portiere e colonna portante di questa squadra ed è sempre di grande affidabilità”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: