fbpx

Il manager parla dopo l’1-2 col Brighton

L’Aston Villa fallisce l’aggancio al secondo posto in classifica e perde a sorpresa in casa per 2-1 contro un ottimo Brighton. Ecco le parole post gara del manager Dean Smith a BBC Match Of The Day:

“Non so cosa sia un rigore ora. Potevamo tutti sentire il contatto all’interno dell’area. Se il VAR pensa che non sia rigore, allora dite all’arbitro che non è rigore. Non è stato dato, quindi dobbiamo prenderlo sul mento. Non credo che siamo andati male”. Abbiamo perso delle occasioni e abbiamo fatto grossi errori per i loro gol. Dobbiamo difendere molto meglio. Il Brighton era una minaccia in contropiede, ma non ero troppo preoccupato. Pensavo che avessimo il controllo della partita e che se avessimo corso il rischio avremmo vinto”.

“I don’t know what a penalty is now. We could all hear the contact inside the ground. If VAR thinks it’s not a penalty then just tell the referee it’s not a penalty. It wasn’t given so we have to take it on the chin. I don’t think we were bad. We missed chances and we’ve made big mistakes for their goals. We have to defend much better. Brighton were a threat on the counter but I wasn’t overly concerned. I thought we had control of the game and if we had taken our chances we would have won.”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: