Aston Villa-Tottenham | Smith: “Pagato a caro prezzo i nostri errori”

Aston Villa-Tottenham | Smith: “Pagato a caro prezzo i nostri errori”. Lo ha dichiarato il manager dell’Aston Villa, Dean Smith, ai microfoni di Sky Sports dopo la sconfitta interna per 2-0 al Villa Park contro il Tottenham, neo sesta forza della Premier League 2020-2021. Il manager dei Villans, in particolare, ha evidenziato come gli errori commessi dalla sua squadra siano stati decisivi nell’esito dell’incontro. Ecco di seguito le parole dello stesso Smith (riproduzione: bbc.com):

“Mistakes [cost us]. I thought we started well and were the better team in the first 30 minutes. We made a mistake and they scored. We got into good areas in the first half. We made a stupid mistake for the penalty. Defensively we were solid all game. I thought Matt Targett was fouled, he needs to learn to go down maybe. They went on to score the second. We can’t [just] wait for Jack [Grealish] to come back. The players there, it’s their opportunity. Not too many have taken it. We’ve had a good season so far but we’re in a bit of a blip. We won’t get too downhearted. We’ll reflect and work hard. We have a top player coming back for the next game.”

“Gli errori [ci sono costati caro]. Penso che abbiamo iniziato bene e siamo stati la squadra migliore nei primi 30 minuti. Abbiamo fatto un errore e loro hanno segnato. Siamo entrati in buona posizione nel primo tempo. Abbiamo fatto un errore stupido sul rigore. In difesa siamo stati solidi per tutta la partita. Penso che Matt Targett abbia subito fallo, deve imparare ad andare a terra forse. Hanno continuato segnando il secondo. Non possiamo [solo] aspettare che Jack [Grealish] torni. I giocatori sono lì, è la loro opportunità. Non molti l’hanno colta. Abbiamo avuto una buona stagione finora, ma siamo un po’ in crisi. Non ci abbatteremo troppo. Rifletteremo e lavoreremo duro. Abbiamo un top player che torna per la prossima partita”.