Atletico Madrid-Celta Vigo | Simeone: “Pareggio risultato giusto”

Atletico Madrid-Celta Vigo | Simeone: “Pareggio risultato giusto”. È il commento dell’allenatore dell’Atletico Madrid, Diego Pablo Simeone, dopo il pareggio interno per 2-2 al Wanda Metropolitano contro il Celta Vigo. Il tecnico, nonostante l’interruzione della striscia di vittorie di fila (8), ha elogiato la prova comunque la prova dei suoi (citando in particolare Lodi, Kondogbia, Torreira e Correa). Di seguito le parole dello stesso Simeone (report completo su MARCA):

“Sabor de boca del partido? La verdad que me quedan un montón de cosas positivas. El segundo tiempo de Lodi, Kondogbia, Torreira… La confirmación de Correa… Son cosas muy importantes de cara al futuro. Empezó el partido complejo, ellos juegan muy bien. Con pocas ocasiones para los dos. En el segundo tiempo mejoramos con el cambio de sistema. Torreira y Kondogbia recuperando balones. El empate fue justo. Nosotros no mereciamos el gol de la primera mitad y ellos el del empate final. Horas previas al partido? Estamos en un momento de la sociedad muy difícil con muchas complicaciones. Los contagios no están sólo en el Atlético de Madrid. Tenemos futbolistas que pueden aportar y no están acostumbrados a jugar. Esperar que se recuperen los chicos pronto”

“Qual è il lato positivo della partita? La verità è che ho visto molte cose positive. Il secondo tempo di Lodi, Kondogbia, Torreira…. La conferma di Correa… Queste sono cose molto importanti per il futuro. La partita è iniziata in modo complesso, giocano molto bene. Con poche occasioni per entrambe le squadre. Nel secondo tempo siamo migliorati con il cambio di modulo. Torreira e Kondogbia hanno recuperato palla. Il pareggio è stato giusto. Non abbiamo meritato il gol nel primo tempo e loro hanno meritato il pareggio. Le ore prima della partita? Siamo in un momento molto difficile della società con molte complicazioni. I contagi non sono solo all’ Atlético Madrid. Abbiamo giocatori che possono contribuire e non sono abituati a giocare. Speriamo che i ragazzi si riprendano presto”.