Atletico Madrid-Huesca | Simeone: “LaLiga? Torneo complesso, vietato rilassarsi”

Atletico Madrid-Huesca | Simeone: “LaLiga? Torneo complesso, vietato rilassarsi”. Sono le parole dell’allenatore dell’Atletico Madrid, Diego Pablo Simeone, dopo la vittoria interna per 2-0 al Wanda Metropolitano contro l’Huesca, terzultima forza della Liga Santander 2020-2021. Il tecnico dei Colchoneros, in conferenza stampa, oltre ad analizzare l’incontro odierno, ha anche parlato della lotta per il titolo e anche della vicenda della Superliga. Ecco di seguito le parole dello stesso Simeone (fonte: MARCA):

“Presión para el Atlético? Controlamos las virtudes del Huesca y estuvimos acertados en el juego posicional. Estábamos haciendo un buen primer tiempo, vino el gol y en el segundo tiempo no estuvimos tan bien hasta que vino el gol. Equipo competitivo? Tras el Betis dije que el equipo estaba en un momento de resistencia y va creciendo tras ese partido. Se está viendo y además, una regularidad mayor tras el partido. Esto dura hasta mañana, que entonces nos preocupará el partido de Bilbao. Título? Saben lo que pienso, en las últimas jornadas se va marcando quiénes van a pelear. Hay cuatro equipos cerca de poder cerrar una grandísima temporada, el Sevilla lo está haciendo bien, el Madrid respondió bien ayer y el Barcelona juega ahora. Somos de pensar partido a partido y no vamos a cambiar ahora. Pensamos en el siguiente partido y trataremos de sacarlo adelante. Superliga? El día anterior a lo que se tomara la decisión ya nos transmitieron lo que se iba a hablar, me parece un gran decisión. Bache? La Liga es muy compleja, no nos podemos relajar, mañana ya nos ocuparemos del partido de Bilbao.”

“Pressione per l’Atlético? Abbiamo controllato i punti di forza di Huesca e siamo stati precisi nel gioco di posizione. Stavamo giocando un buon primo tempo, è arrivato il gol e nel secondo tempo non siamo stati così bravi finché non è arrivato il gol. Squadra competitiva? Dopo il Betis ho detto che la squadra era in un momento di difficoltà e sta crescendo dopo quella partita. Possiamo vederlo e, inoltre, una maggiore stabilità dopo la partita. Questo dura fino a domani, poi ci preoccuperemo della partita di Bilbao. Titolo? Si sa cosa penso, negli ultimi incontri sta diventando chiaro chi combatterà. Ci sono quattro squadre vicine alla fine di una grande stagione, il Siviglia sta facendo bene, il Madrid ha risposto bene ieri e il Barcellona sta giocando ora. Pensiamo partita per partita e non abbiamo intenzione di cambiare ora. Stiamo pensando alla prossima partita e cercheremo di vincerla. Superliga? Il giorno prima che la decisione fosse presa, ci è stato detto di cosa si sarebbe discusso, penso che sia una grande decisione. LaLiga è molto complessa, non possiamo rilassarci, domani ci occuperemo della partita di Bilbao”.