Bayern Monaco, avanza l’ipotesi traghettatore per la panchina: in lizza Rangnick, Wenger e Schmidt

Bayern Monaco, avanza l’ipotesi traghettatore per la panchina: in lizza Rangnick, Wenger e Schmidt

Aiutaci a crescere!

Il club bavarese lavora al dopo Niko Kovac

Sono giorni particolarmente caldi in casa Bayern Monaco per la scelta del nuovo allenatore dopo il divorzio consensuale con Niko Kovac, a cui è stata fatale la sconfitta esterna per 5-1 contro l’Eintracht Francoforte.

Nelle ore successive alla fine dell’era Kovac, i nomi che erano circolati per la panchina bavarese erano principalmente 3, ovvero quelli di José Mourinho, Massimiliano Allegri ed Erik Ten Hag.

Tuttavia le suddette ipotesi sono morte sul nascere per motivi diversi. Mourinho, ex manager del Manchester United, è un profilo che non convince a pieno tutto l’organigramma societario bavarese.

Allegri ha ribadito il suo ‘no’ a subentrare alla guida di un club preferendo continuare il suo ‘anno sabatico’ per poi riprendere ad allenare dalla prossima stagione calcistica (con la Premier in testa alle sue preferenze).

Su Ten Hag la questione è differente. L’allenatore olandese, ora alla guida dell’Ajax, piace molto a Rummenigge ma non è intenzionato a lasciare gli Arcieri a stagione in corso per prendere la guida del Bayern.

Incassati, quindi, questi pesanti ‘no’, la strada che si fa sempre più probabile per la successione di Kovac è quella di affidare ad un traghettatore la guida del Bayern fino a fine stagione (giugno 2020) in attesa di andare poi su un allenatore top per la prossima annata.

A quanto ci risulta da fonti tedesche molto vicine alle questioni di casa Bayern, i nomi principali su cui la dirigenza si sta confrontando in queste ore sono 3: si tratta di Ralph Rangnick, Arsene Wenger e Roger Schmidt (che piace anche al Colonia in caso di esonero di Achim Beierlorzer).

Aiutaci a crescere!

Fabio Loi