fbpx

A rivelarlo è il quotidiano tedesco tz.de

Il Bayern Monaco, campione in carica della Bundesliga, della Coppa di Germania e della Champions League, ha effettuato un poker d’acquisti nelle ultime ore di calciomercato, ingaggiando Marc Roca (Espanyol), Bouna Sarr (OM), Eric Maxim Choupo-Moting (svincolato) e Douglas Costa (Juventus).

Tuttavia la società bavarese ha visto sfumare un obiettivo forte del proprio mercato. Il giocatore in questione è Callum Hudson-Odoi del Chelsea, che l’allenatore Hans-Dieter Flick avrebbe voluto come prima scelta per l’attacco, salvo poi puntare proprio sul “cavallo di ritorno” Douglas Costa.

Il tecnico dei bavaresi – riferisce tz.de – il fatto di aver fatto un endorsement pubblico per l’acquisto del giocatore inglese è valso un richiamo interno allo stesso Flick, che così si era espresso il giorno prima della chiusura del mercato estivo 2020 sull’ipotesi Hudson-Odoi:

“È uno dei più grandi talenti in questa posizione. Può giocare esterno, ma può anche giocare da dieci. Ecco perché è legittimo che ci occupiamo di lui”.

Alla fine – continua tz.de – l’operazione non è andata a buon fine a causa delle eccessive richieste del Chelsea sull’obbligo di riscatto dello stesso Hudson-Odoi e, di conseguenza, si è scelto di andare sul sicuro col ritorno di Douglas Costa. Una scelta, quella ricaduta sul brasiliano, che è più nell’immediato piuttosto che in prospettiva.

Per sostenerci clicca sulla pubblicità


Adsense


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: