Benevento-Sassuolo | De Zerbi: “Abbiamo vinto in un campo molto difficile”

Benevento-Sassuolo | De Zerbi: “Abbiamo vinto in un campo molto difficile”. Lo ha dichiarato l’allenatore del Sassuolo, Roberto De Zerbi, ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria esterna per 1-0 al Vigorito contro il Benevento, sedicesima forza della Serie A 2020-2021. Il tecnico neroverde, in particolare, ha espresso orgoglio per il successo ottenuto dai suoi e ha anche toccato il tema legato al suo futuro. Ecco di seguito le parole dello stesso De Zerbi (riproduzione: TMW):

Aver vinto in un campo così difficile è motivo di orgoglio. Arrivare all’ultimo e tenerci i tre punti per una parata strepitosa del nostro portiere era evitabile. Perché se facciamo i gol che dobbiamo fare la partita era chiusa. E questa è la fotografia del Sassuolo. Ne parlavo con un giocatore, il giorno che andrò via penso che questa squadra possa fare di più di quello che ha fatto con me perché io la vedo forte, bella, completa in tutto. Ci rimane sempre l’amaro in bocca che qualcosa in più poteva essere fatto. E non parlo di classifica perché l’ottavo posto è un risultato strepitoso, davanti abbiamo squadra fortissime e diverse da noi. Come numero di punti fatti, di gol fatti e subiti. Sembra sempre che possiamo far meglio. Se il giorno che non sarò più al Sassuolo è vicino o no? Non è riferito al futuro. Ma al vedere la squadra forte e oggi non può finire 1-0 la partita. Non possiamo arrivare all’85’ con la partita ancora in bilico. È vero che nel primo tempo la partita è stata guardinga da tutt’e due le parti ma siamo stati nella metà campo del Benevento quasi sempre. Qualche iniziativa in più individuale ci vuole, qualche cattiveria in più nell’occasione di Lopez per andare in vantaggio perché se non sblocchi queste gare poi si fa dura. Poi però non posso rimproverare niente perché abbiamo fatto quello che probabilmente possiamo fare. Io credo che c’è un pezzo ancora in più”