Betis-Atletico Madrid | Pellegrini: “Contento della prestazione, non del risultato”

Betis-Atletico Madrid | Pellegrini: “Contento della prestazione, non del risultato”. Sono le parole dell’allenatore del Betis, Manuel Pellegrini, dopo il pareggio interno per 1-1 al Benito Villamarín contro l’Atletico Madrid, capolista della Liga Santander 2020-2021. Il tecnico andaluso, nel post partita, ha elogiato la prestazione dei suoi giocatori ma ha anche espresso amarezza per il pari con i Colchoneros. Ecco di seguito le parole dello stesso Pellegrini (report completo su MARCA):

“ Muy contento por la actuación del equipo pero no tanto con el resultado. No nos vamos satisfechos con el punto pese a que estábamos ante el líder. Aunque nos enfrentamos al Atlético hicimos méritos para ganar. En la segunda parte tuvimos tres o cuatro ocasiones muy claras para haber finiquitado el partido. Al final ellos también tuvieron un par de ocasiones peligrosas en nuestra área, pero en la segunda parte fuimos ampliamente superiores en dominio y en ocasiones. Alto nivel competitivo? Somos un equipo competitivo, que le podemos ganar de tú a tú a cualquiera. De un tiempo atrás, comenzar perdiendo significaba encajar dos o tres goles más. La semana pasada también merecimos algo más. El haber jugado así frente a un equipo como el Atlético refuerza la labor como equipo y eso es lo que me deja más contento”

“Sono molto contento della prestazione della squadra, ma non tanto del risultato. Non siamo soddisfatti del punto nonostante il fatto che eravamo contro i leader. Anche se eravamo contro l’Atlético abbiamo meritato di vincere. Nel secondo tempo abbiamo avuto tre o quattro chiare occasioni per mettere la partita a letto. Alla fine hanno avuto anche un paio di occasioni pericolose nella nostra area, ma nel secondo tempo siamo stati molto superiori in termini di possesso e di occasioni. Alto livello competitivo? Siamo una squadra competitiva e possiamo battere chiunque. Da un po’ di tempo a questa parte, partire dietro significava concedere due o tre gol in più. Anche la settimana scorsa meritavamo un po’ di più. Aver giocato così contro una squadra come l’Atlético rafforza il nostro lavoro di squadra e questa è la cosa di cui sono più felice”.