Betis-Barcellona | Pellegrini: “Non sono soddisfatto del risultato”

Betis-Barcellona | Pellegrini: “Non sono soddisfatto del risultato”. Così l’allenatore del Betis Siviglia, Manuel Pellegrini, commenta la sconfitta interna per 3-2 all’ Estadio Benito Villamarín contro il Barcellona. Il tecnico andaluso, in particolare, ha elogiato l’atteggiamento della sua squadra ma ha altresì mostrato la sua delusione per aver perso questa partita. Per il Betis si tratta della decima sconfitta stagionale. Di seguito le parole dello stesso Pellegrini (report completo su MARCA):

“Un partido tiene dos caras, lo que demostramos como equipo, lo que somos capaces de hacer y otro es el resultado. Nos quedamos fuera de la Copa y hoy podíamos haber sumado tres puntos más porque tenemos la capacidad. No podemos estar conformes con el resultado. Tuvimos personalidad desde el principio para ir por el partido. Nos enfrentamos a un equipo superior partiendo por Messi y otros jugadores desequilibrantes. Eso le da más mérito a la personalidad que ha mostrado el equipo. Prefiero perder sin traicionar una idea que sentirnos inferior desde el primer minuto. Los equipos grandes tienen que demostrar que lo son los 90 minutos. Tengo una frustración importante por la eliminación y por no haber sumado, pero tengo la confianza de hacer cosas importantes”

“Ci sono due lati in una partita, uno è quello che mostriamo come squadra, quello che siamo capaci di fare, e l’altro è il risultato. Siamo fuori dalla Coppa e oggi avremmo potuto prendere tre punti in più perché abbiamo la capacità. Non possiamo essere contenti del risultato. Abbiamo avuto la personalità fin dall’inizio per andare a fare la partita. Abbiamo affrontato una squadra superiore, a partire da Messi e altri giocatori che hanno avuto molta influenza. Questo dà più merito alla personalità dimostrata dalla squadra. Preferisco perdere senza tradire un’idea che sentirmi inferiore dal primo minuto. Le grandi squadre devono dimostrare di essere grandi per 90 minuti. Sono molto deluso perché siamo stati sconfitti e perché non abbiamo ottenuto punti, ma sono fiducioso che possiamo andare avanti e fare cose importanti”.