fbpx

Il tecnico parla dopo il 2-0 col Valladolid

Il Betis Siviglia concede il bis. Dopo il successo con l’Alavés, gli andalusi si ripetono battendo per 2-0 il Valladolid alla prima casalinga della Liga Santander 2020-21. Ecco le parole post gara del tecnico Manuel Pellegrini (fonte: MARCA):

“Dopo due partite di precampionato e due ufficiali, la sensazione è che abbiamo una squadra solida. Le distanze tra le linee sono corrette. Nel primo tempo non abbiamo avuto nessuna occasione. Ci mancava la freddezza per concludere, ma la squadra si sente a suo agio ed è determinata. William Carvalho? Cerco di chiedere a tutti i giocatori di avvicinarsi il più possibile alla prestazione. Ha capito che non si può avere una prestazione comoda, stiamo lavorando molto duramente con lui e lui è motivato. Vogliamo il miglior William Carvalho in ogni partita della stagione. Schierare lo stesso 11 titolare? Si ripete perché si sente che la squadra risponde bene, ma non possono essere solo undici. Bisogna chiedere a quegli undici e a quelli che entreranno come nella prima partita come Lainez. Oggi ho voluto dare tempo a Sanabria e Juanmi. E da martedì in poi dovrò pensare alla prossima partita e a come farla uscire con i 25 giocatori disponibili. Clean sheet? In nessun caso ci rifugiamo nella nostra area, cerchiamo di tenere la palla il più lontano possibile, tenendo la palla alla ricerca degli spazi. Con il 2-0 e gli spazi dobbiamo avere la tranquillità di decidere le partite e questo si fa non concedendo e cercando il terzo gol, che è quello che mi piace di più. Loren Morón sul mercato? Non ci è rimasto nessuno. È rimasto fuori per quasi un mese. Deve tornare alla sua forma migliore, alla sua migliore condizione, e questo può essere raggiunto solo con il tempo. Deve essere riportato al meglio. Una buona competizione con Tony e Borja, è essenziale”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: