Bologna-Benevento | Mihajlović: “Non sono soddisfatto del risultato”

Bologna-Benevento | Mihajlović: “Non sono soddisfatto del risultato”. Sono le parole dell’allenatore del Bologna, Sinisa Mihajlović, ai microfoni di Sky Sport dopo il pareggio interno per 1-1 allo stadio Renato Dall’Ara contro il Benevento. Il tecnico rossoblu, nella sua disamina dell’incontro, ha mostrato la sua rabbia, criticando i suoi in fase difensiva, la gestione del vantaggio e anche il rendimento di Orsolini, subentrato in corso di gara. Per il Bologna si tratta del sesto pareggio stagionale. Di seguito le parole di Mihajlović (report completo su TMW):

“Nervoso dopo questa partita? Non posso essere soddisfatto di questo risultato. Purtroppo continuiamo a prendere gol evitabili, una squadra che si vuole salvare può anche difendere il vantaggio senza necessariamente sbilanciarsi. Abbiamo avuto occasioni anche per raddoppiare e non sembrava potessimo subire il pareggio, ma il Benevento ha sfruttato una nostra disattenzione e nel finale ha provato anche a creare qualche difficoltà in più. Sono arrabbiato, non è un punto che mi soddisfa. Cosa non ha funzionato? Abbiamo ripreso a giocare soltanto dopo il gol del pareggio e questo non va bene. Lavoriamo tanto durante la settimana e non possiamo buttare punti in questo modo. Alla fine il pareggio ci può stare, ci mancherebbe, ma sono arrabbiato e non vado a casa contento. Domínguez? L’ho sostituito soltanto perché era stato ammonito, visto il metro di giudizio dell’arbitro ho preferito evitare problemi. Chiudere in dieci sarebbe stato un bel problema. Se mi aspettavo di più da Orsolini? Sì. Ma già in settimana avevo visto delle cose che non mi erano piaciute. I calciatori devono capire che possono fare la differenza anche quando entrano dalla panchina. 90 minuti, 10 o 5 non importa: chi scende in campo deve avere l’atteggiamento giusto, la vittoria può arrivare anche all’ultimo secondo con la giocata di un subentrante”.