Bologna, Soriano: “Mihajlović mi conosce come nessuno. Sul futuro…”

Bologna, Soriano: “Mihajlović mi conosce come nessuno. Sul futuro…”. Sono alcune delle parole del centrocampista del Bologna, Roberto Soriano, dalle colonne de La Gazzetta Dello Sport. Il trequartista rossoblu ha parlato dal suo rapporto col tecnico Sinisa Mihajlović, della Nazionale e anche del suo futuro. Ecco di seguito le parole dello stesso Soriano (riproduzione: CalcioNews24):

“Mihajlović? Lui mi conosce come nessuno, è l’allenatore col quale ho vissuto più calcio considerando anche la Sampdoria. In linea di massima mi so difendere da solo, ma lo ringrazio e l’ho ringraziato: vedere un allenatore che tiene ai suoi ragazzi è sempre una gran bella cosa. Nazionale? Prima di tutto una cosa: l’orgoglio di essere in azzurro è prioritario. Dire però che ho preso bene quelle tre tribune sarebbe mentire. Tu vuoi giocare, sempre. Ma fai parte delle scelte, nel bene e nel male.  Europeo? Io non mollo. Ci credo sì. Dico una cosa ovvia ma vera: dipenderà dal nostro finale di campionato. E dovrà essere in crescendo, per tutti, perché lo meritiamo. La classifica? Se i nostri pregi e difetti hanno prodotto 34 punti sarà anche giusta, ma avremmo meritato 4-5 punti in più. Mi spiego: nel gioco non siamo mai stati messi sotto; andiamo con la mentalità di vincere, fra le squadre della nostra fascia siamo quella che fa il calcio più bello. Senza, purtroppo, finalizzare per quanto prodotto. Come successo contro Inter e Roma. Io bandiera del Bologna? È un bel pensiero, oltre che un’idea con risvolti importanti: se ho raggiunto certe vette di rendimento e realizzative lo devo anche al e a Bologna. Quindi: perché no? Mi piacerebbe. Interesse della Lazio? Se è vero che mi ha cercato la Lazio? Mai sentito nessuno”