Bologna, Svanberg: “Futuro? Sto bene qui, la città è fantastica”

Il centrocampista del Bologna, Mattias Svanberg, ha rilasciato un’intervista al quotidiano torinese Tuttosport, dove ha parlato degli Europei, di alcuni temi legati al campionato e del suo futuro. Ecco di seguito le parole dello stesso Svanberg riprese da CalcioNews24:

“Ibrahimovic? È un’icona, mi ha dato molti suggerimenti per la mia crescita. Sarebbe stato un sogno giocare gli Europei al suo fianco. Gli Europei? Ci sono diverse big anche se Inghilterra e Francia hanno qualcosa in più. Squadre forti e calciatori forti come Mbappé e Cristiano Ronaldo. Il nostro girone sarà complicato, affronteremo la Spagna e la Polonia: le furie rosse sono più complete dei polacchi ma loro hanno Lewandowski, gli basta mezza occasione e ti punisce. Pur di trionfare all’Europeo sarei disposto a rinunciare a qualsiasi cosa. Pjanic? L’avversario che mi ha impressionato di più è stato Pjanic, dato che giocava nel mio stesso ruolo. Ricordo che non sbagliava nemmeno un pallone. Lo Scudetto vinto dall’Inter? Non me l’aspettavo, i nerazzurri hanno però giocato da squadra dall’inizio alla fine e hanno meritato il trionfo. È una squadra forte, poi lì in avanti hanno Lukaku e Lautaro che sono difficilissimi da affrontare. La Juventus nel mio futuro? A Bologna stiamo bene, la città è fantastica. Non è una metropoli ma grande quanto basta, la gente è simpatica e i cori sono fantastici. Adoro i tortellini e le tagliatelle al ragù, poi viviamo in centro quindi ci godiamo tutti gli aspetti di Bologna”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: