fbpx

Il tecnico serbo e i suoi dirigenti hanno discusso delle prime mosse di mercato

Lungo summit di oltre due ore nel cuore del centro di Milano per il Bologna. Al centro dell’incontro – che ha visto la presenza del tecnico Sinisa Mihajlovic e dei dirigenti felsinei Fenucci (Amministratore Delegato), Sabatini (Coordinatore Tecnico) e Bigon (Direttore Sportivo) – le prime strategie di rafforzamento in questa sessione estiva di calciomercato.

Come racconta Sky Sport, i primi movimenti della compagine emiliana riguarderanno principalmente la difesa e l’attacco.

Sul discorso legato alla retroguardia, si tenterà fino all’ultimo di strappare Lyanco al Torino (nella scorsa stagione ha giocato 6 mesi con i rossoblu), anche se la dirigenza ha cominciato a guardarsi intorno con l’acquisto (quasi perfezionato) di Tomiyasu e con Markovic del Partizan nel mirino.

Chi invece tra i difensori farà le valigie per accumulare minutaggio ed esperienza in massima serie è Arturo Calabresi, per il quale il Bologna sta cercando la miglior sistemazione possibile (in prestito).

In attacco, sono due i principali nomi che la società sta trattando in maniera parallela: si tratta di Gregoire Defrel della Roma (accostato anche al Cagliari) e di Christian Kouamè del Genoa. Uno dei due attaccanti può arrivare alla corte di Mihajlovic, che ha chiesto una punta rapida e dinamica. Nel medesimo reparto, Destro non si muoverà.

Durante il summit – si legge – ha avuto spazio anche la questione legata alla mediana. Pulgar sarà ancora il faro del centrocampo felsineo nonostante alcune richieste importanti, mentre per il rafforzamento del reparto, i rossoblu sono sulle tracce di Sanjin Prcic, centrocampista franco-bosniaco  di proprietà del Levante ma in prestito allo Strasburgo (con un passato in Italia con le maglie di Torino e Perugia).

Se dovesse arrivare Prcic come nuovo rinforzo per il reparto nevralgico dell’undici di Mihajlovic, a fare le valigie sarà il ghanese Godfred Donsah, il quale ha ricevuto un’offerta in prestito con diritto di riscatto da parte dei turchi del Rizespor.

Per sostenerci clicca sulla pubblicità


Adsense


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: