fbpx

L’imprenditore spiega a RMC Sport il suo piano di rilancio dei Blu-Bianchi

Dopo quasi 20 anni sotto il controllo del canale televisivo M6 (1999-2018), il Bordeaux è oggi di proprietà di un fondo d’investimento americano, King Street. Tuttavia, il futuro del club è incerto da tempo e non si può escludere una vendita del club nei prossimi mesi. E i potenziali investitori sono interessati a un’acquisizione dei Blu-Bianchi.

È il caso di Bruno Fiévet, imprenditore francese, che vorrebbe riportare in alto una squadra che negli ultimi anni è stata deludente sul piano sportivo. Come ha confidato a RMC Sport, l’imprenditore è interessato a rilevare il Bordeaux, ma la crisi attuale legata al Coronavirus ha bloccato le discussioni tra le parti in causa.

“Avevamo inviato una dichiarazione di interesse a King Street, con un gruppo di investitori che erano pronti a seguirci in caso di risposta positiva. La crisi ha messo un po’ il freno alle discussioni con i nostri investitori. Questa è la situazione attuale. Abbiamo ancora questo interesse ad andare avanti e a riunire persone capaci di unirsi a noi in questo progetto. Continuiamo a lavorare, senza sapere dove stiamo andando. C’è incertezza. È ancora un progetto in costruzione, in fase di studio Al momento siamo solo nel campo delle ipotesi”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: