I gialloneri vogliono il terzino marocchino per un altro anno

Ieri, sabato, c’è stata grande confusione sul futuro del terzino del Borussia Dortmund, Achraf Hakimi (21). La testata giornalistica spagnola ‘Marca’ aveva riferito che il giocatore aveva prolungato il suo contratto con il Real Madrid (club che ne detiene il cartellino) prima che il suo agente negasse tale indiscrezione.

“Non c’è alcuna base per questo. Il contratto del Real Madrid è ancora quello che abbiamo negoziato nel 2017 e durerà fino al 2022”, ha dichiarato Alejandro Camano a Spox.com e Goal.com. In ogni caso, Hakimi rimarrà con il BVB fino alla fine della stagione.

Ora c’è da chiedersi quale sarà il futuro di Hakimi. Dal canto proprio il giocatore vorrebbe giocarsi le proprie carte al Real Madrid ma non disdegnerebbe una nuova permanenza al BVB. Proprio per tale ragione, i gialloneri hanno chiesto il prolungamento annuale del prestito del marocchino fino al 30 giugno 2021. 

Per Hakimi ci sono da registrare anche gli interessi di Juventus, Chelsea, PSG e Bayern Monaco in vista della prossima stagione (ma al momento si tratta solamente di puri sondaggi esplorativi.