fbpx

Il tecnico parla dopo lo 0-3 col Vicenza

Il Brescia paga a carissimo prezzo sia le tante assenze ma soprattutto i troppi errori tecnici in entrambe le fasi, che consentono al Vicenza di vincere al Rigamonti con margine con un sonoro 3-0. Con questo risultato, le Rondinelle rimangono all’undicesimo posto a quota 21 punti. Ecco le parole post gara del tecnico Davide Dionigi (report completo su TMW):

“Abbiamo sbagliato quasi tutto, dobbiamo capire perché. Alterniamo delle cose ottime a delle altre banali e non riusciamo a dare continuità alle cose giuste che facciamo non facendo il salto di qualità. Questo è sintomo del fatto che siamo indietro su tanti aspetti, ma soprattutto su quello mentale. Non riusciamo a diventare quello che dovremmo. Se rifarei la scelta di mettere Papetti al centro di una difesa a 3? All’ultimo momento ho avuto la defezione di Chancellor e preferivo tenere Mangraviti ad impostare con il mancino. Abbiamo dovuto fare di necessità virtù. L’arbitro di stasera l’hanno visto tutti. Si riguarderà i filmati e se ha fatto bene continuerà ad arbitrare, c’è chi lo giudica perché anche loro sono sotto giudizio. Non voglio parlare di rigori mancati o non dati, stasera doveva andare così. Tante volte le cose vanno male anche per capire dove intervenire, noi dobbiamo prenderla come lezione con molta umiltà e con senso di responsabilità quando ci ritroveremo per riprendere a lavorare” […]

Per sostenerci clicca sulla pubblicità


Adsense


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: