fbpx

Brighton-Crystal Palace | Hodgson: “Siamo stati molto cinici”

Brighton-Crystal Palace | Hodgson: “Siamo stati molto cinici”. Lo ha affermato il manager del Crystal Palace, Roy Hodgson, ai microfoni di BBC Sport dopo la vittoria esterna per 2-1 all’Amex Stadium contro il Brighton. Il manager delle Eagles, nella sua disamina della partita, ha voluto evidenziare il lavoro difensivo e di cinismo offensivo della sua squadra durante il corso dei novanta minuti. Ecco di seguito le parole dello stesso Hodgson (riproduzione: bbc.com):

“It’s always great to score in the last minute, especially when we had to soak up a lot of pressure. The defending was very good, they threw their bodies on the line. We worked hard to make certain they didn’t get many sights at goal. We didn’t create as many chances we would like. The two we created from crosses were goals. Tonight from the very start we showed we’d make it hard for them to score. The bodies were there, headers were there, blocks were there. We took maximum advantage from the counter-attack. We get so hung up on statistics these days. The game is decided by goals. Goals are a question of how well you take your chances and defend theirs.”

“È sempre bello segnare all’ ultimo minuto, specialmente quando abbiamo dovuto subire un sacco di pressing. La difesa è stata molto brava, hanno fatto il loro dovere. Abbiamo lavorato duramente per assicurarci che non avessero molte occasioni da gol. Non abbiamo creato tutte le occasioni che avremmo voluto. Le due che abbiamo creato su cross erano gol. Stasera abbiamo dimostrato fin dall’inizio che gli avremmo impedito di segnare. I ragazzi erano lì, i colpi di testa erano lì, i blocchi erano lì. Abbiamo tratto il massimo vantaggio dal contropiede. Siamo così fissati con le statistiche in questi giorni. La partita è stata decisa dai gol. I gol sono una questione di quanto bene si sfruttano le proprie occasioni e si difendono le proprie”.

 

 

Per sostenerci clicca sulla pubblicità


Adsense


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: