fbpx

Il manager parla dopo l’1-0 col Crystal Palace

Il Burnley, dopo 8 gare disputate in campionato, ottiene il suo primo successo stagionale battendo per 1-0 il Crystal Palace. Ecco le parole post gara del manager Sean Dyche a BBC Sport:

“We were showing signs. That’s three clean sheets in the last five games and tonight we altered how we were operating in the attacking third. We created two or three golden chances, we take one and it gets a bit nervy because we hadn’t found that first win so to get that one done will do us the world of good. We mixed it and asked questions and found a moment that counted. If that golden moment for Johann goes in the feel of the game changes – we have control of it. But our lads saw out the game well. We know they have people who can shoot from distance. Nick Pope made a good save in the first half but that one at the end was brilliant. But he is a top keeper. He’ll be absolutely fine. We have got more people coming back fit. Unfortunately we lost Robbie Brady there. But that gives you more strength in depth. We have got a group that can challenge. We have had a tough start but that has been coming”.

“Abbiamo dato i primi segnali. Sono tre clean sheet nelle ultime cinque partite e stasera abbiamo modificato il nostro modo di operare nel terzo offensivo. Abbiamo creato due o tre occasioni d’oro, ne sfruttiamo una e la cosa si fa un po’ nervosa perché non avevamo trovato quella prima vittoria, quindi per farcela ci farà bene. L’abbiamo mescolata e abbiamo fatto domande e abbiamo trovato il momento giusto. Se in quell’occasione d’oro Johann [Gudmundsson] non sbaglia, abbiamo il controllo della partita. Ma i nostri ragazzi hanno fatto una buona partita. Sappiamo che hanno persone in grado di tirare da lontano. Nick Pope ha fatto un buon salvataggio nel primo tempo, ma quello alla fine è stato brillante. Ma è un ottimo portiere. Se la caverà benissimo. Abbiamo altri giocatori che stanno tornando in forma. Purtroppo abbiamo perso Robbie Brady. Ma questo dà più forza in profondità. Abbiamo un gruppo che può sfidare. Abbiamo avuto un inizio difficile, ma questo è arrivato”.

 

Per sostenerci clicca sulla pubblicità

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: