Il manager parla dopo l’1-0 col Leeds

Il Burnley interrompe una striscia di 4 risultati utili consecutivi nelle ultime 4 partite cadendo per 1-0 fuori casa contro il Leeds. Ecco le parole post gara del manager Sean Dyche a Sky Sports (fonte riproduzione: bbc.com):

“I can’t see the penalty for Leeds myself, Nick Pope gets a clear foot on it. Football is in an odd place. The one at the other end where we had a goal disallowed, it’s not a foul, it can’t be a foul. Ben Mee has his eyes on the ball. I have no clue where the game is at physically now. The lucky thing is everyone will see it, that’s a bizarre incident. That can’t be in the game. It should be a penalty for us – you can’t run and knee someone in the back. I’m very aggrieved by that, those moments are important.[…].”

“Non riesco a vedere il rigore per il Leeds personalmente, Nick Pope mette nettamente il piede. Il calcio è in un posto strano. Quello all’altro capo dove abbiamo avuto un gol non concesso, non è fallo, non può essere fallo. Ben Mee ha gli occhi sulla palla. Non ho idea di dove sia fisicamente la partita ora. La fortuna è che tutti lo vedranno, è un incidente bizzarro. Non può essere nel gioco. Dovrebbe esserci un rigore per noi – non si può correre e mettere in ginocchio qualcuno nella schiena. Sono molto addolorato per questo, quei momenti sono importanti. […]”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: