Cadice-Huesca | Pacheta: “Niente alibi. Dobbiamo combattere”

Cadice-Huesca | Pacheta: “Niente alibi. Dobbiamo combattere”. Lo ha dichiarato l’allenatore dell’Huesca, Pacheta, ai canali ufficiali del club dopo la sconfitta esterna per 2-1 all’Estadio Manuel Martínez Valero contro il Cadice, undicesima forza della Liga Santander 2020-2021. Il tecnico azulgrana, nel post partita, non ha voluto cercare alibi e ha comunque mostrato ottimismo per il rush finale della sua squadra nella corsa salvezza. Ecco di seguito le parole dello stesso Pacheta:

“Este equipo está preparado para pelear. De todas las derrotas nos hemos ido levantado, hasta de estar semanas y semanas en la última posición. No hay tiempo para lamentaciones. En la primera parte teníamos el partido controlado, pero el Cádiz se ha puesto por delante y eso nos ha creado muchos problemas. Lo hemos intentado e intentado, pero el Cádiz no tiene los puntos que tiene por casualidad. Hemos estado apretados por la responsabilidad. El equipo estaba menos fluido y limpio que el día de la Real. Y eso, lo vamos a arreglar para el miércoles. Nos vamos jodidos, porque hemos perdido una oportunidad para salir. Pero el día que hay que estar fuera es el 23, y para eso hay que llegar vivos, y lo estamos. Yo sigo ilusionado, y vamos a pelear como perros. Aquí estamos, con todo por decidir todavía”.

“Questa squadra è pronta a combattere. Ci siamo ripresi da tutte le sconfitte, anche da settimane e settimane in cui eravamo all’ultimo posto. Non c’è tempo per i rimpianti. Nel primo tempo avevamo la partita sotto controllo, ma il Cádiz ha preso il comando e questo ci ha creato molti problemi. Abbiamo provato e riprovato, ma il Cadice non ha i punti che hanno per caso. Eravamo stretti a causa della responsabilità. La squadra era meno fluida e pulita di quella con la Real. E lo sistemeremo per mercoledì. Ce ne andiamo sconfitti, perché abbiamo perso l’opportunità di uscire. Ma il giorno in cui dobbiamo emergere è il 23, e per questo dobbiamo essere vivi, e lo siamo. Sono ancora carico, e combatteremo come cani. Eccoci qui, con tutto ancora da decidere”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: