fbpx

Il tecnico parla dopo il 2-0 con la Juventus

Il Cagliari ha provato a giocarsi le sue carte all’Allianz Stadium ma si è dovuto attendere alla qualità superiore della Juventus, che ha avuto la meglio per 2-0. Ecco le parole post gara del tecnico Eusebio Di Francesco a DAZN (riproduzione: TMW):

“Se per noi questa partita è un passo indietro o no? Avevamo cercato di prepararla in un certo modo, volevamo essere anche più aggressivi, ma la loro qualità ha avuto la meglio. Non parlo di passi indietro, quello che non mi piace è quando si molla con facilità, e devi sopperire alle difficoltà correndo un po’ di più: oggi è stato fatto a tratti. Se nel primo tempo siamo stati troppo rinunciatari? Non voleva esserlo, se avessimo voluto essere rinunciatari avrei messo due centrocampisti in più. La Juventus ha una qualità importante ed è stata superiore. Nella ripresa abbiamo mostrato un’identità diversa, ci esprimevamo meglio nel recuperare palla alti, ma loro diventavano comunque pericolosi quando superavano la nostra pressione. Che cosa non ha funzionato? L’esterno doveva uscire prima. Il fatto di aver giocato a tre rende fondamentale che il quarto di parte accorci più velocemente davanti. Spesso abbiamo perso palla con troppa facilità, è mancata un po’ di qualità, ma contro una squadra che ci è superiore. I ragazzi ci hanno provato, mancavano anche pedine importanti, non possiamo permetterci certe assenze, che contro queste squadre paghiamo. L’atteggiamento della difesa? Paradossalmente quando eravamo alti non ci hanno mai attaccato. Ho giocato a tre, ma mantenendo gli stessi principi, perché alla fine la squadra girava e i difensori passavano a quattro. Abbiamo cercato di mantenere gli stessi principi difensivi, ma avremmo dovuto essere più bravi quando recuperavamo palla”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: