Cagliari-Juventus | Semplici: “Concesse troppe ripartenze”

Cagliari-Juventus | Semplici: “Concesse troppe ripartenze”. Sono le parole dell’allenatore del Cagliari, Leonardo Semplici, ai microfoni di Sky Sport dopo la sconfitta interna per 3-1 alla Sardegna Arena contro la Juventus, terza forza della Serie A 2020-2021. Il tecnico rossoblu, analizzando la partita, ha evidenziato come la sua squadra abbia concesso troppo – specie nelle ripartenze – alla bravura dei bianconeri mentre sul contatto Cragno-Ronaldo (il portoghese è stato punito con l’ammonizione n.d.r.) non si è voluto esprimere. Ecco di seguito le dichiarazioni dello stesso Semplici (riproduzione: TMW):

“Abbiamo concesso troppe ripartenze, ci siamo esposti alla loro bravura: ogni volta che ripartivano, non avevamo le giuste distanze tra i reparti. La mia squadra per salvarsi deve avere un altro atteggiamento, mi assumo le colpe di questo ko: oltre ai meriti della Juve, oggi ci abbiamo messo del nostro. Nella ripresa c’è stata una reazione, ma bisogna migliorare tanto. Contatto Cragno-Ronaldo? Non voglio parlare dell’arbitraggio, vado avanti per la mia strada e lavoro per migliorare la mia squadra. Se non abbiamo previsto una Juventus doppiamente rabbiosa? Lo sapevamo, ma noi volevamo provare a fare la gara per lasciargli meno possibile la possibilità di palleggiare. Una squadra come la nostra non può permettersi di concedere così tante ripartenze…”