fbpx

L’ex rossoblu parla a Tuttojuve.com

L’ex difensore del Cagliari e della Juventus, Silvio Longobucco, è stato intervistato da Tuttojuve.com alla vigilia della sfida dell’Allianz Stadium tra le due squadre, con cui lo stesso Longobucco ha giocato in carriera. Ecco i passaggi più importanti delle sue dichiarazioni:

“Che Juventus-Cagliari mi aspetto? Da come sta giocando il Cagliari, a mio parere, potrebbe strappare un punto in maniera tranquilla. Questo è un campionato strano dove il ‘Covid-19′ lo sta un po’ falsando, anche le piccole hanno molte occasioni per poter battere le grandi e questo già sta succedendo. Se questa sfida non sarà come quel 4-0 di gennaio con cui la Juve asfaltò il Cagliari? No, non è già decisa in partenza come in passato. Il Cagliari è agguerrito, sta facendo un ottimo campionato. La più grande insidia della squadra di Eusebio Di Francesco? Sicuramente il solito Joao Pedro che segna da ogni posizione, ma non è l’unico da temere. Questa è una squadra che combatte e tira sempre fuori le unghie, per me come ho già detto potrebbe succedere una sorpresa. Come andrà alla fine questa partita? Il Cagliari può ambire anche alla vittoria, perché la Juve non la vedo solida come in passato. Prende davvero molti gol e fa fatica a segnarne”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: